ARAI: UNA STORIA

Circa 40 anni fa tutti i caschi erano simili nella loro capacità di proteggere chi li indossava. In retrospettiva, dobbiamo ammettere che il nostro prodotto era solo nella media a quel tempo. Mitch Arai, tuttavia, non era soddisfatto di essere solo “nella media” e voleva che Arai fosse molto di più. Nel 1976, non solo decise di “rendere Arai migliore”, ma si diede l’obiettivo di “essere il numero uno al mondo”.

 

Numero uno” può avere diverse interpretazioni: il maggior numero di caschi venduti, maggior ricchezza accumulata o il maggior numero di corse vinte? La decisione era stata presa e l’obiettivo fissato, ma non era stato ideato alcun piano per come raggiungere l’obiettivo. In quel periodo, Mitch assistette alla vendita della Premier Helmet, i fondatori se ne erano andati e la nuova società non sembrava offrire miglioramenti o novità, anche se erano sempre considerati i migliori.

Molto prima che i caschi fossero disponibili in Giappone, Hirotake Arai già mostrava la sua abilità in sella a una moto.

© 2017 Arai Helmet (Europe) B.V. - Arai Helmet Italy official website. • Legal & PrivacyContactPressDealers

 

The Arai limited Warranty and after-sales services are offered exclusively to customers in possession of Arai helmets sold through an authorized Arai retailer. Any Arai helmet offered for sale by a non-authorized dealer (particularly over the Internet) may be counterfeit or may be stolen or defective. Therefore Arai declines all responsibility.